→ Iscriviti
→  marzo 23, 2001


Intervista di S. Cav.

Una sfida alla destra sul suo terreno: le riforme che libera­no l’economia. O meglio, quello che dovrebbe essere il suo terre­no, perché il senso della sfida è tut­to nell’osservazione dello scarso impegno della destra italiana su questi temi. E’ il filo conduttore di Sappia la destra, l’ultimo libro di Franco Debenedetti, uomo d’im­presa per molti anni, senatore dei Ds dal1994.«L’ho scritto— dice — anche permettere la Casa delle Li­bertà di fronte a un paradosso: il dibattito sulle riforme economi­che si è svolto tutto a sinistra. Loro sono stati quasi assenti…

leggi il resto ›

→  luglio 13, 2000


Parlare di calcio que­sta settimana è quasi obbligato. D’altra parte, forse perché sono en­trambe forme di compe­tizione, fin dai tempi più remoti sport e politica sono uniti da un filo non solo metaforico. Come il calcio è an­che quello che si vive sugli spal­ti, così la politica non è solo quella che fanno governo e Par­lamento, ma anche quella che si fa sui giornali, in televisione.

leggi il resto ›

→  giugno 16, 1999


Cari governanti europei, basta chiacchiere, vogliamo incominciare a vedere i dividendi dell’azienda Europa ­scriveva Luigi La Spina sulla Stampa alla vigilia delle elezioni – e prevedeva che «la questione vera che più inciderà sul voto europeo è il senso di delusione che dilaga». Avevamo creduto che l’Europa portasse liberalizzazioni, privatizzazioni e concorrenza, ma i risultati non si vedono.

leggi il resto ›

→  dicembre 12, 1998


Un aspetto importante dell’anomalia italiana e’ caduto: da oggi infatti chiunque voglia svolgere attivita’ di collocamento, di mediazione tra domanda e offerta di lavoro potra’ farlo alla luce del sole, e non nella semiclandestinita’ finora consentita dalla tolleranza dei giudici.
La Corte di Giustizia del Lussemburgo, massimo organo giurisdizionale dell’Unione Europea, ha decretato che assicurare il monopolio al collocamento pubblico, in quanto inefficiente, costituisce abuso di posizione dominante: e ha condannato l’Italia per violazione della liberta’ di iniziativa garantita dal trattato di Roma.

leggi il resto ›

→  novembre 5, 1997


Il nervosismo dei mercati finanziari, con le sue reazioni a catena dall’Asia a Wall Street passando per l’Europa, ha occupato in questi giorni titoli e pagine di giornali, facendo passare in secondo piano le riforme fiscali di Visco, che stanno proseguendo il proprio iter in Parlamento. Così è la natura umana: colpita dalle clamorose discontinuità, non coglie i mutamenti lenti. Parliamo, come si sara’ capito, del costante aumento della pressione fiscale.

leggi il resto ›

→  ottobre 18, 1996


Entrare in Europa per obbligarci a risanare la finanza pubblica o ammodernare la nostra economia per entrare in Europa? Il Governo, con la finanziaria, ha deciso: il 3% a tutti i costi, e con tutti i mezzi, nel 1997. Impegnando il paese un disperato corpo a corpo con i numeri, il Governo dichiara di credere che solo costretti dal vincolo sappiamo praticare la virtù di bilancio. Anzi, che la nostra virtù sta nel pagare per comprarci un vincolo.

leggi il resto ›