→ Iscriviti

Archivio per il Tag »pubblicità«

→  settembre 19, 2017


Scritto da brillanti economisti italiani, pubblicato su una delle principali riviste, premiato come il migliore paper di economia applicata dell’anno: è già una notizia. Se poi tratta di Silvio Berlusconi e del conflitto di interessi, la risonanza è assicurata. Ma anche il rischio di strumentalizzazione.

leggi il resto ›

→  gennaio 10, 2008

sole24ore_logo
La proposta Sarkozy

Charles de Gaulle deve essersi rivoltato nella tomba, alla notizia che Nicolas Sarkozy prende proprio la BBC ad esempio di ciò che dovrebbe essere la televisione pubblica francese. In realtà la “rupture” sta solo nella fascinazione per un modello, anche in questo caso, straniero; perché invece l’idea di eliminare la pubblicità dalle reti pubbliche e di finanziarle con una tassa applicata a Internet, cellulari, televisioni private, rientra nella più pura logica centralista e costruttivista della République.

leggi il resto ›

→  novembre 14, 2006

sole24ore_logo
La nuova legge considera la pubblicità l’unica fonte d’introito. E così taglia il fatturato del gruppo di Cologno

È raro che chi scrive per criticarti, ti offra papale papale le parole per darti ragione. Ma che gli articoli siano due, di due diversi autori, su due punti diversi, è eccezionale.

leggi il resto ›

→  novembre 9, 2006

lavoce
Due i principali provvedimenti disposti dal disegno di legge Gentiloni sul riassetto del sistema televisivo.

  • Una rete Mediaset e una Rai passano al digitale; in caso di inosservanza, la sola Mediaset deve ridurre l’affollamento pubblicitario dal 18 al 16 per cento
  • Mediaset deve ridurre la propria quota dei ricavi pubblicitari di tutto il settore televisivo – analogico, digitale, via satellite o cavo – sotto il 45 per cento.
  • leggi il resto ›

    →  ottobre 21, 2006

    sole24ore_logo
    Per ridurre il peso di Mediaset, il progetto di legge Gentiloni pone limiti alle due attività di una TV generalista: trasmettere programmi e vendere pubblicità. La limitazione dei programmi ha ratio politica, il pluralismo come principio, le sentenze della Corte come quadro normativo. La limitazione della pubblicità ha ratio economica, la concorrenza come principio, l’antitrust come riferimento.

    leggi il resto ›

    →  dicembre 14, 2004

    sole24ore_logo
    A un anno di distanza dal passaggio al Senato della legge Gasparri, sul riassetto del sistema televisivo, una rivisitazione dei punti oggetto di polemica: Il SIC; il drenaggio di pubblicità a danno dei giornali; il digitale terrestre; la privatizzazione

    A un anno di distanza dal cruciale passaggio al Senato della legge Gasparri, sul riassetto del sistema televisivo, può essere utile rivisitarla nei punti che erano stati oggetto di più vivaci polemiche: Il SIC; il drenaggio di pubblicità a danno dei giornali; il digitale terrestre; la privatizzazione.

    leggi il resto ›