→ Iscriviti
→  maggio 5, 2020


Caro Direttore,
Se fossi un congiunto, verresti a trovarmi. Se venissi a trovarmi, sarei un congiunto.
Il congiuntivo e il condizionale.

leggi il resto ›


Pubblicato In: Giornali, Il Foglio
→  aprile 30, 2020


C’è nell’aria odor di soldi, come mai prima d’ora: Recovery Fund, BCE, Banca d’investimento europea, SURE MES. Mariana Mazzucato confida a Repubblica il suo entusiasmo: “Ora uno Stato imprenditore, che decida dove investire! E’ l’occasione che abbiamo per trasformare l’economia italiana”. E poiché, fa osservare, è questa la ragione per cui Conte l’ha chiamata a febbraio” e poi, aggiungiamo noi, ha detto a Vittorio Colao di metterla nella sua task force, le appare l’occasione della sua vita: lo stato imprenditore, e con tanti soldi! E tutti soldi liberi, senza condizionalità, anche quelli­­­­­­­­ del MES, che ci han pensato gli amici dei Cinque Stelle a fargli l’esame del sangue, e se ne trovavano una traccia facevano cadere il governo. Arrivati che saranno in cassa, ci penserà lei a mettere le condizionalità. Le aziende “prima le si aiuta, mettendo le clausole che rispetteranno, per esempio come e su che cosa investiremo”: poi ci sarà lo Stato “che agisce in simbiosi con le imprese, indirizzando e coordinando investimenti e iniziative e che dimostra di avere una strategia, una visione di quale economia viviamo”.

leggi il resto ›


Pubblicato In: Giornali, Huffington Post
→  aprile 30, 2020


Webinar organizzato dall’Istituto Bruno Leoni.

Intervengono:
Franco Debenedetti (Presidente, Istituto Bruno Leoni)
Alfonso Fuggetta (Membro della task force, Ministero dell’Innovazione e Professore ordinario di Informatica, Politecnico di Milano)
Giovanni Guzzetta (Professore ordinario di Istituzioni di Diritto Pubblico, Università di Roma “Tor Vergata”)
Francesco Pizzetti (già Garante per la Privacy e Professore ordinario di Diritto costituzionale, Università di Torino)

Introduce e coordina:
Serena Sileoni (Vicedirettore generale, Istituto Bruno Leoni)


Pubblicato In: Audio/Video
→  aprile 29, 2020


Sono oggettivamente da regime dittatoriale autocratico le condizioni in cui ci fa vivere il lockdown. Sospese le libertà individuali, di muoversi nel territorio nazionale, di riunirsi, di manifestare; limitato il diritto di proprietà; ridotto a simbolica formalità il potere legislativo, quello delle camere elette, assunto dal potere esecutivo che agisce con propri decreti, e si fa legittimare da tecnocrati da lui stesso nominati. Costretti a vivere reclusi in ambienti ristretti, da cui si può uscire solo per le necessità indispensabili per la sopravvivenza. La vita sociale ridotta praticamente a zero, quella lavorativa limitata al cosiddetto smart working; che sarà anche la modalità del futuro, ma comporterà da un lato la taylorizzazione del lavoro impiegatizio per poterlo pagare a cottimo, dall’altro la perdita della “serendipity della macchina del caffè”. Tutto questo mentre il paese sprofonda in una crisi economica che lo fa arretrare di una generazione. I regimi autocratici si reggono sulla paura, perlopiù della morte: che qui è il possibile esito di un’agonia solitaria, dolorosa, interminabile.

leggi il resto ›


Pubblicato In: Giornali, Il Foglio
→  aprile 25, 2020

Anniversario della Liberazione con Franco Debenedetti.


Pubblicato In: Audio/Video
→  aprile 23, 2020


di Michele Fusco

Al vero liberale la frase “Se non hai niente da nascondere…”, che direbbero tutti quelli per cui qualunque forma di controllo sociale non è mai un pericolo, fa semplicemente ribrezzo. Il liberale difende esattamente quelli che hanno qualcosa da nascondere, perché è nel segreto di una stanza, di un caveau, di un qualcosa insomma che abbia qualche privatezza, che è disegnata la linea immaginaria di ogni libertà. Noi che indaghiamo vite altrui, non saremmo dunque liberali in purezza, almeno secondo i canoni classici, perché in qualche modo ci facciamo gli affari degli altri. La grandezza del giornalismo è dare una patina di credibilità, quando si può, alle nostre illiberalità. Tra quelle personali, ne confesso una piccola, ma sincera.

leggi il resto ›


Pubblicato In: Varie