→ Iscriviti

Archivio per il Tag »Partito Democratico«

→  marzo 21, 2018


di Franco Debenedetti e Nicola Rossi

Uno di noi li ha perfino chiesti, i voti per il PD: ma non sono arrivati. Anzi sono stati troppo sotto la soglia, non diciamo delle rodomontate fake, ma anche delle speranze di essere una news. E così il 5 marzo l’Italia si è svegliata e si è trovata bipolare. Non si vede per quale motivo questo dovrebbe essere un risultato provvisorio destinato ad essere ribaltato, vuoi da una nuova votazione, vuoi dalle non rassicuranti prospettive dei possibili futuri governi. Neppure si vede perché questo dovrebbe essere un male, in un paese che non ha, e probabilmente non avrà, un sistema elettorale alla francese.

leggi il resto ›

→  febbraio 17, 2017


I numeri con cui la Direzione del PD del 13 Febbraio ha approvato la mozione di Matteo Renzi, scrive Lina Palmerini, “raccontano solo in parte quello che si muove nel PD”: è questo che serve a capire quando si voterà e se Renzi resterà segretario. Ma oltre a “quello che si muove nel PD” c’è anche quello che Renzi ha detto nella sua relazione: ed è questo che serve a capire quale sarà il profilo politico del PD che si presenterà al giudizio degli elettori.

leggi il resto ›

→  agosto 13, 2008

vanityfair_logo_red
da Peccati Capitali

“Abbiamo una banca” aveva il punto interrogativo o esclamativo? Due anni fa, tutta la panna del cosiddetto scandalo Unipol fu fatta montare sul tono di quella frase. “Abbiamo una televisione”: con che tono l’annuncio della nascita di YouDem sarà stato pronunciato da Veltroni, ripetuto dal dirigente PD, diffuso dal militante, esclamato dal simpatizzante, letto dal cittadino?

leggi il resto ›

→  novembre 27, 2007

sole24ore_logo
Se il nuovo corso politico porterà a un “bipolarismo non militarizzato” le leggi sugli assetti societari e sul conflitto d’interessi andranno modificate.

Se allo pseudo-bipolarismo succederà lo pseudo-proporzionale, quale sarà l’effetto sul sistema televisivo? La questione televisiva è da trent’anni intrecciata con gli equilibri politici, per essa sono caduti Governi, si sono dimessi ministri, si sono svolti referendum.

leggi il resto ›

→  settembre 11, 2007

ilfoglio_logo
Al direttore – Abbassato il costo del voto, non è che il Partito democratico rischi una crisi sub-primarie?

Franco Debenedetti, Roma

→  giugno 7, 2007

vanityfair_logo_red
da Peccati Capitali

Col PD qualcosa è cambiato

È perfino troppo facile sparare sul Comitato dei 45, che inizia i suoi lavori oggi, per preparare le primarie del 14 Ottobre, da cui uscirà la nuova dirigenza del Partito Democratico. Sembra che abbiano fatto di tutto per cercarsele, le critiche, fin da come sono stati scelti i componenti: una ressa per salire sulla barca, dove hanno trovato posto, dalla Campania dei rifiuti, il Governatore Antonio Bassolino e il sindaco Rosa Russo Jervolino, mentre a rappresentare il Nord c’è solo Carlin Petrini, il geniale inventore di Slow Food (e poi si indigneranno per le battute!).

leggi il resto ›