Debenedetti: la mia battaglia sulla multa

marzo 22, 2013


Pubblicato In: Articoli Correlati


Lettera al Direttore

Caro Direttore,
ringrazio lei e Alessandro Gonzato per avere ripreso la «battaglia della multa» in quel di Cortina. Anche se quel titolo, «Debenedetti scappa per non pagare la multa», mi ha lasciato perplesso: per più di un motivo.

«Scappato»? Io ero il «conducente presente e pronto a riprendere la marcia» che, per il codice della strada, caratterizza la fermata, «temporanea sospensione della marcia anche se in area ove non sia ammessa la sosta», e la distingue dalla sosta, «sospensione della marcia del veicolo protratta nel tempo, con possibilità di allontanamento da parte del conducente».
E’ vero che per la Cassazione, (22 agosto 2006, numero 18257) sarebbe il motore acceso ciò che distingue la fermata dalla sosta, mentre io avevo il motore spento: ma dal 2006 la tecnologia ha fatto progressi e le macchine più recenti hanno dispositivi di spegnimento automatico del motore in caso di fermate anche brevissime.
E noi, con la crisi che c’è, multeremo chi, non avendo sostituito la sua vettura, compie manualmente l’operazione ecologica che ora si fa automaticamente? Io non sono «scappato», io ho posto termine alla fermata, ho evitato che si trasformasse in sosta, e così reso illegittima la multa, che ho peraltro pagato.
Quella che non si sono lasciati «scappare» è l’occasione di fare una riflessione su come la Pubblica Amministrazione usa il potere sanzionatorio che la legge le conferisce. La mia multarella mi ha ricordato il blitz natalizio delle Fiamme Gialle a Cortina, sul quale il sindaco di Cortina aveva fatto analoghe osservazioni.
E questa è la seconda ragione per cui sono rimasto perplesso: leggere quel titolo proprio sul suo giornale, che la libertà ha nel nome in testata, e non solo. Ragion per cui mi permetterò di fare avere anche a lei e all’autore del pezzo una copia di «Sudditi»: è una delle più fortunate pubblicazioni dell’Istituto Bruno Leoni, è stato per diverse settimane in classifica tra i saggi più acquistati.
Ho la speranza che lo voglia sfogliare: son sicuro che troverà fondati argomenti per le sue polemiche.

Cordialmente

ARTICOLI CORRELATI
Debenedetti scappa dai vigili per non pagare la multa
di Alessandro Gonzato – Libero, 21 marzo 2013

Invia questo articolo:
  • email



Stampa questo articolo: