De Benedetti: Destre d’accordo? Non so se bene per Paese

marzo 29, 1994


Pubblicato In: Varie


Soddisfatto per i risultati personali, combattuto da sentimenti contrastanti per l’esito negativo nei confronti delle sinistre. Il senatore progressista Franco Debenedetti ha ammesso: “una vittoria simile delle destre era inattesa. Certo una maggioranza relativa era scontata, e numericamente era credibile, ma non con questo scarto”.

Debenedetti che nella corsa per il senato a Torino Centro ha sconfitto il leghista Gipo Farassino e il pattista Valerio Zanone, a proposito delle difficoltà di accordo tra le forze che compongono il polo delle libertà ha commentato: “è possibile che non trovino una linea comune. Ma se la trovano non so se sia un bene per il paese. Per andare d’accordo si dovranno accontentare di interessi obiettivamente divergenti”.

A proposito di eventuali errori commessi dalle sinistre, Debenedetti ha risposto: ” È evidente che se i risultati non corrispondono alle aspettative ci sono stati degli errori. Forse con qualche spostamento di candidature certi esiti si sarebbero potuti evitare”.

Che dire della vittoria del Polo della Libertà anche a Mirafiori sud? “L’idea che molti hanno di Mirafiori non corrisponde più alla realtà sociologica del collegio. Essa andrà approfondita anche sulla base dei risultati elettorali”.

Invia questo articolo:
  • email



Stampa questo articolo: