Il rifiuto di ogni alleanza con M5S: la nostra Dunkerque?

giugno 23, 2018


Pubblicato In: Il Foglio


Al Direttore.

Leggo la preoccupazione, di Pomicino e sua, per la “politica svuotata”, e mi prende il terrore retrospettivo per quello che sarebbe potuto succedere se fosse successo quello che in tanti auspicavano, prima che Renzi perentoriamente chiudesse ogni prospettiva di alleanza con il M5s. Sicuri che il PD sarebbe riuscito a riempire il vuoto della politica, “il cambiamento che rischia di mutare il profilo della nostra Repubblica, avvelenando i pozzi della democrazia”, e non l’avrebbe invece tacitamente legittimato, finendo per lasciarlo riempirsi “nel migliore dei casi dai mandarini, nel peggio dai poteri loschi”? Mi piacerebbe pensare che sia stata la nostra Dunkerque.

ARTICOLI CORRELATI
Raggi e Di Maio. La politica svuotata diventa la migliore alleata dei poteri loschi.
di Paolo Cirino Pomicino – Il Foglio, 22 giugno 2018

Il miliardo del signor Bonaventura Di Maio
di Mario Seminerio – Phastidio.net, 24 giugno 2018

Invia questo articolo:
  • email



Stampa questo articolo: