Debenedetti a Cernobbio non c’era

agosto 7, 1997


Pubblicato In: Giornali, Il Foglio


Al Direttore

“Entra Franco Debenedetti fasciato in un vestito a forma di sigaro” (Il Foglio del 9): dopo un’estate austera e un recente addio all’avana, due ferite in un colpo solo! “La sera ha un suo ovvio romanticismo”: per l’illuminista, ancorché di rito scozzese, arriva il terzo colpo. Fortuna che a Cernobbio non c’ero: l’ho scampa­ta bella! Cordialmente.

La risposta di Giuliano Ferrara

L’Autore del pezzo dice: “Ho visto uno con la faccia da capitalista e il sigaro che mi sem­brava Debenedetti. Questi capitalisti si asso­migliano tutti e fumano tutti gli stessi sigari.”

Invia questo articolo:
  • email



Stampa questo articolo: